Posted on

Il profumo del pane alla lavanda by Sarah Addison Allen

By Sarah Addison Allen

Show description

Read or Download Il profumo del pane alla lavanda PDF

Best italian books

Il tempo e la vita

“Un libro particolare, che si legge d’un fiato, facendoci emozionare” alfabeta2Quanto è rilevante il pace nella definizione delle identità? Il pace sta in rapporto con l. a. finitudine, caratteristica della mortalità, e insieme con l’infinito, ma anche con le emozioni, quali il dolore e l. a. gioia. los angeles vita non sarebbe story se non fosse cadenzata dal passare delle ore, delle stagioni, delle età e di quel pace più personale che non può venire misurato con esattezza, ma che contribuisce a definire l’esperienza della vita stessa.

Extra resources for Il profumo del pane alla lavanda

Example text

A Sydney era sempre piaciuto indovinare che cosa contenesse. Sperava che anche per Bay sarebbe stato lo stesso. Non c'erano molti vantaggi a essere una Waverley, ma Evanelle era di sicuro uno di questi. La sua vecchia cugina si fermò a chiacchierare con Tyler, che se ne stava nel proprio giardino a contemplare un gran mucchio d'erba tagliata. Si annoiava, Sydney ne riconosceva i segnali. Aveva i capelli abbastanza lunghi, evidentemente per tenere meglio a bada i ricci. Ciò significava una natura creativa che cercava di controllare, e lo faceva passando la maggior parte della giornata spostando il cumulo d'erba da una parte all'altra.

D'impulso attraversò il giardino, salì i gradini. Bussò e attese, le mani in tasca, cacciate più in fondo che poteva. E se dormiva? Be', sarebbe tornata a casa. Finalmente udì dei passi. Sorrise. Quando lui aprì, Sydney tirò le mani fuori dalle tasche. Tyler indossava maglietta e jeans macchiati di vernice; aveva un aspetto spiegazzato, svagato, come se si chiedesse di continuo dove andasse a finire il tempo. "Ciao", disse dopo che lui l'ebbe squadrata per alcuni istanti, confuso. " Tyler alla fine sorrise.

La jeep era parcheggiata sul marciapiede. D'impulso attraversò il giardino, salì i gradini. Bussò e attese, le mani in tasca, cacciate più in fondo che poteva. E se dormiva? Be', sarebbe tornata a casa. Finalmente udì dei passi. Sorrise. Quando lui aprì, Sydney tirò le mani fuori dalle tasche. Tyler indossava maglietta e jeans macchiati di vernice; aveva un aspetto spiegazzato, svagato, come se si chiedesse di continuo dove andasse a finire il tempo. "Ciao", disse dopo che lui l'ebbe squadrata per alcuni istanti, confuso.

Download PDF sample

Rated 4.13 of 5 – based on 50 votes