Posted on

Alba dei giorni bui by Giulio Angioni

By Giulio Angioni

Show description

Read or Download Alba dei giorni bui PDF

Similar italian books

Il tempo e la vita

“Un libro particolare, che si legge d’un fiato, facendoci emozionare” alfabeta2Quanto è rilevante il pace nella definizione delle identità? Il pace sta in rapporto con los angeles finitudine, caratteristica della mortalità, e insieme con l’infinito, ma anche con le emozioni, quali il dolore e l. a. gioia. los angeles vita non sarebbe story se non fosse cadenzata dal passare delle ore, delle stagioni, delle età e di quel pace più personale che non può venire misurato con esattezza, ma che contribuisce a definire l’esperienza della vita stessa.

Extra info for Alba dei giorni bui

Sample text

Sì, per la smania di parlarne con qualcuno. Ma scopro che più forte è il bisogno di tenere la cosa ben nascosta a tutti. Fuori, devo uscire. Fuori penso meglio. Ma nel mare di gente frettolosa la prima cosa che penso è che tutti quanti a quest’ora del mattino siano fuori casa E allora? Adesso dove vai? Ecco, bisogna andare a mettere in moto l’iter per lasciare il turno fisso della notte al mio laboratorio. E mentre passo davanti a San Domenico mi fermo, mi guardo intorno come se tutti stessero badando a quel che faccio io, salgo la breve scalinata e sono dentro la chiesa delle mie devozioni abbandonate.

Devo pensare che si esagera. Mi rialzo. Ho qualcosa in testa. Per abitudine al controllo, qui di notte mi butto su dei vecchi libri e i loro rudimenti sulle dipendenze da farmaco. Leggo e rileggo come avevo già fatto tempo prima con l’apnea, lo scendere in profondo e il risalire in mare, rischi, pericoli e vantaggi, quando Carlo si è messo a fare l’apneista. Questa volta, di quello che trovo e leggo attenta, per essere una biologa non ci capisco molto. Non mi fa bene. Ti salverò. Ma da che cosa?

Era ancora capace di arrossire, allora, di una cosa così. E adesso? Dove era adesso Carlo nella notte? E Valentina?  Non riuscivo a stare in casa. Prendo chiavi e tutto e scendo e vado in giro fuori in macchina. L’Orecchiona, lo so, stasera conterà la terza uscita qui da casa nostra. E l’ora dei rientri. Al diavolo. Guido per la città. Mi guardo intorno: so che cerco loro, tutti e due, nella città delle mie notti di calmo lavoro, loro, i miei gemelli, pecorelle smarrite, e io che razza di pastore sono?

Download PDF sample

Rated 4.88 of 5 – based on 5 votes